Cosa fa un Consulente di Direzione?

Che lavoro fai?

Nella mia carriera lavorativa ho svolto spesso diversi lavori contemporaneamente. Dopo alcuni anni di lavoro come educatore, ho iniziato ad occuparmi anche di Formazione (nel 2008) e nel 2010 son diventato Consulente assicurativo.

La maggior parte di questi incarichi erano part-time: Prima Studente in Scienze delle Formazione ed Educatore per poche ore; poi Educatore alla mattina e Consulente Assicurativo o Docente in corsi di Formazione nel pomeriggio.

In alcuni momenti non è stato facile, però devo anche ammettere che è stata una bellissima palestra di vita: in cooperativa, soprattutto da quando sono diventato Responsabile di Area, ho acquisito competenze organizzative (Gestione delle Risorse Umane, Controllo di Gestione, Progettazione, Comunicazione) mentre in Allianz ho sviluppato soprattutto competenze relative alle Tecniche di Vendita o alla Gestione del Cliente.

Un allenamento continuo alla multidisciplinarità affiancato da anni di studi (Pedagogia, Psicologia del lavoro, Formazione degli adulti, Progettazione, Marketing, Economia…) che alla fine mi ha portato ad aprire la mia attività di Consulente di Direzione.

Che cosa fai come Consulente di Direzione?

Il ruolo di Consulente di Direzione è assai complesso, io in particolare, ho deciso di seguire piccole Piccole e Medie imprese (sia del mondo Profit che del Terzo settore) occupandomi prevalentemente di

  • pianificazione strategica;
  • organizzazione aziendale;
  • comunicazione organizzativa;
  • risorse umane;
  • tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT);
  • marketing;
  • gestione dei rischi assicurativi;
  • riprogettazione di processi aziendali.

Ho in mente di lanciare un nuovo prodotto completamente nuovo ma prima devo riorganizzare la mia azienda…mi dai una mano?

In cosa consiste il tuo lavoro di Consulente di Direzione?

Di solito propongo al cliente un percorso, fatto di incontri settimanali o mensili, per affiancarlo nelle varie fasi del processo organizzativo. In questi incontri (della durata di 2 – 3 ore) ascolto le problematiche del cliente, propongo scenari possibili, aiutandolo nelle fase di decision making.

Gli incontri con il cliente analizzano tutte le fasi dei processi aziendali:

  • Identità e valori dell’azienda
  • Analisi dati interni ed esterni
  • Strategie a medio e lungo termine
  • Comunicazione interna ed esterna
  • Analisi dei processi
  • Tecniche e modalità di Vendita

Il percorso proposto al cliente di solito ha una durata di circa un’anno con eventuali ulteriori incontri di verifica negli anni successivi.

“Ho bisogno di parlarti, perché dobbiamo capire assieme come organizzare meglio la mia officina e far capire ai ragazzi che non posso continuare a risolvergli i problemi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *